Roma Antica Castel Sant’Angelo Mausoleo di Adriano Mausoleo

Di fronte al ponte Sant’Angelo si staglia la mole imponente del grandioso «Hadrianeum», ideato dall’Imperatore Adriano come tomba per se stesso e per i suoi successori. Cominciato nel 123 d.C. fu terminato un anno dopo la morte dell'imperatore. Ricevette le tumulazioni dei membri della dinastia imperiale fino a Caracalla, morto nel 217; per accedervi Adriano fece erigere il «pons Aelius», poi ponte Sant’Angelo , che ne fronteggia l'ingresso. Il mausoleo ha una base quadrata con i lati di 86 metri, sul quale poggiava una costruzione cilindrica con un diametro di metri 64, era rivestito di blocchi di tufo e travertino. La cima del cilindro era coperta da un tumulo di terra con folta vegetazione e molti alberi. Sulla costruzione cilindrica si ergevano numerose sculture, nel  centro si ergeva un alto podio con in cima una quadriga in bronzo, guidata da una statua dell'imperatore in figura di Sole. 

La Storia

Ambulacro di Bonifacio IX

Marcia ronda

I Bastioni

Passetto di Borgo

Sala delle Urne

Armeria Superiore

Cortile dell'Angelo

Sala di Apollo

Sale di Clemente VII

Cortile di Alessandro VI

Loggia di Giulio II

Loggia di Paolo III

Sala Paolina

Sala del Perseo

Sala di Amore e Psiche

Sala della Biblioteca

Sala del Tesoro

Terrazzo dell’Angelo

Ponte Sant'Angelo

Torna al Menù di Antica Roma